Intel

Intel

Intel

Intel

Ecco i piani per auto connessa e guida autonoma

Ricerca, nuove alleanze con Costruttori e filiera, una nuova piattaforma hardware-software espressamente dedicata all’auto connessa. Dopo aver investito, nel 2012, 100 milioni di dollari nel futuro delle quattro ruote (guida autonoma inclusa), Intel si appresta a fare un altro passo verso le tecnologie che collegheranno i veicoli all’Internet delle cose.

L’hardware. La strategia del colosso americano per l’industria automotive è stata presentata questo pomeriggio da Doug Davis, Corporate vice presidente general manager della divisione che si occupa dell’Internet of things. La prima novità è l’arrivo di Intel In-Vehicle Solutions, una famiglia di hardware e software per l’auto connessa che andranno a costituire un’unica piattaforma pronta per essere integrata nei veicoli: basata su un processore Atom E3800, la nuova architettura – scalabile in base alle esigenze dei Costruttori – sarà in grado di gestire grafica, connettività e multimedia (con video HD fino a 1080p e Dolby 5.1). Continua la lettura