Richiedi preventivo gratuito

100 mila veicoli elettrificati per la BMW

 Nel 2017 è stato raggiunto il record, confermati 25 nuovi modelli ‘verdi’ entro il 2025 100 mila veicoli elettrificati – È stata illuminata la torre, sede centrale della casa tedesca a Monaco, come una grande torcia. La casa festeggia un

Pubblicato il 5 gennaio, 2018

 Nel 2017 è stato raggiunto il record, confermati 25 nuovi modelli ‘verdi’ entro il 2025

100 mila veicoli elettrificati – È stata illuminata la torre, sede centrale della casa tedesca a Monaco, come una grande torcia. La casa festeggia un obiettivo centrato: Nel 2017 ha effettuato 100 mila consegne di veicoli elettrificati.

Dato l’arrivo di questo traguardo importante, la BMW ci svela anche alcune novità in arrivo entro il 2025, alcuni nuovi obiettivi da centrare. È in arrivo a quanto pare, una quinta generazione della propulsione elettrica, con relative batterie: generazione che si dovrebbe basare su dei kit modulari, scalabili, che permetteranno lo sviluppo di questa tecnologia ‘green’ a tutte le serie di modelli di gamma! Avremo insomma veicoli a zero emissioni che spaziano dalla i1 alla i9, dai modelli Suv X1 a X9! Il gruppo ha un vantaggio evidente rispetto ai suoi concorrenti per quanto riguarda le immatricolazioni dei nuovi veicoli elettrici.

Citiamo ora le parole del presidente della BMW, Herald Krueger: ”Noi rispettiamo le nostre promesse. Questo edificio simbolo, alto 99 metri, sta illuminando la strada verso l’era della mobilità elettrica. La vendita di 100 mila auto elettrificate in un anno rappresenta un’importante pietra miliare, ma questo per noi è soltanto l’inizio. Dal lancio della BMW i3 nel 2013 abbiamo consegnato oltre 200 mila auto elettrificate ai nostri clienti e, entro il 2025, offriremo loro 25 modelli elettrificati. Il nostro tempestivo ingresso nella mobilità elettrica ha reso possibile questo successo e la mobilità elettrica continuerà a rappresentare il mio metro per valutare il nostro futuro successo”.

Affermazione piena di promesse per il futuro, per il futuro della casa tedesca e per il futuro di una possibile e totale mobilità elettrica. Seguiremo gli sviluppi della casa, che ci inonda di promesse, speriamo reali e concrete come i loro obiettivi fino ad ora centrati.

Edit by Karina G.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019
Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

 Una vicenda che va avanti da molto e che andrà avanti ancora per almeno altrettanto tempo.. perché? Un caso apparentemente infinito Ne avevamo già parlato, ci ritroviamo ancora a parlarne: il 10 aprile 2018 il tribunale dava ragione all’azienda toscana.

Pubblicato il 18 dicembre, 2018
BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018