Richiedi preventivo gratuito

Bahrain International Circuit : la Formula 1 approda nel deserto.

La stagione rovente del Gran Premio inizia l’8 aprile. Bahrain International Circuit – Appuntamento imperdibile per gli appassionati di Formula 1: che abbiate voglia di partire o di accomodarvi sul divano, siate pronti a vedere sfrecciare le vetture più veloci

Pubblicato il 6 aprile, 2018

La stagione rovente del Gran Premio inizia l’8 aprile.

Bahrain International Circuit – Appuntamento imperdibile per gli appassionati di Formula 1: che abbiate voglia di partire o di accomodarvi sul divano, siate pronti a vedere sfrecciare le vetture più veloci in un territorio leggendario, dai connotati mediorientali. Si tratta del “Bahrain International Circuit”, localizzato nell’area di Sakhir e sintesi di caratteri contraddittori quali passato e futuro, natura e artificio che ne fanno il circuito avveniristico per eccellenza.

Il layout, risultato della penna e dell’ingegno di Hermann Tilke, lungo 5,412 km da percorrere in 57 giri, è determinato da lunghe porzioni di rettilineo in grado di consentire importanti picchi di accelerazione e decelerazione con conseguente sollecitazione, potenzialmente critica, al sistema dei freni. Per le scuderie pertanto gareggiare nel circuito del Bahrain è una sfida a tutti gli effetti perché le stesse sono incoraggiate, causa la morfologia del percorso stesso, a spingere in termini di velocità rischiando però di sottoporre gli pneumatici e il motore della vettura, che necessita di un tempo fisiologico di raffreddamento, a stress eccessivi nonché a incedere in variazioni tali da collezionare penalità significative. Stesso dicasi per la difficoltà alle quali possono incorrere i piloti e il team di ciascuna scuderia al quale viene chiesta lucidità e prontezza soprattutto in fase di pit stop.

Complice di una condizione così rovente non sarà solo la temperatura ma anche la diffusione luminosa nell’etere garantita dai bagliori colorati e cangianti del tramonto in un contesto ambientale fatto di sabbia e metallo caratterizzanti il bacino territoriale a ridosso del deserto. In termini di aspettative agonistiche, il vincitore in gara è Sebastian Vettel che nel 2017, gareggiando con la Ferrari, la spuntò su Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, entrambi piloti della Mercedes.

La gara comincerà il 6 aprile con due manche di prove libere a partire dalle ore 13.00 e proseguirà il giorno seguente con la terza manche e le qualifiche dalle ore 14.00 mentre il Gran Premio del Bahrain International Circuit inizierà domenica alle ore 17.10 con servizi a seguire fino a sera, tutto su Sky SportF1 in HD.

 

Edit by Stella S.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Noleggio Auto a Lungo Termine a Varese

Noleggio Auto a Lungo Termine a Varese

Volete possedere un’auto senza doverla acquistare? Con il noleggio auto a lungo termine a Varese da oggi è possibile. A fronte di un canone mensile “all inclusive” voi dovrete pensare solo a guidare. Il noleggio auto a lungo termine Il

Pubblicato il 20 agosto, 2018
noleggio auto a lungo termine a sondrio

Noleggio Auto a Lungo Termine a Sondrio

Al giorno d’oggi la migliore soluzione per contrastare i problemi di mobilità è affidarsi al noleggio auto a lungo termine a Sondrio. Un canone mensile che include tutte le spese per risparmiare tempo e soprattutto denaro. Noleggio Il noleggio auto

Pubblicato il 20 agosto, 2018
Noleggio Auto a Lungo Termine a Pavia

Noleggio Auto a Lungo Termine a Pavia

Grazie al Noleggio Auto a Lungo Termine a Pavia potrete disporre di una vettura, ancora da immatricolare, corrispondendo un canone mensile fisso che include di tutte le spese ordinarie e straordinarie. Noleggio a lungo termine: a chi è rivolto Il

Pubblicato il 20 agosto, 2018
Noleggio Auto a Lungo Termine a Monza

Noleggio Auto a Lungo Termine a Monza

Il noleggio auto a lungo termine a Monza è il servizio perfetto per tutti coloro che desiderano un’auto nuova senza l’obbligo d’acquisto.  In che consiste il Noleggio auto a lungo termine? Il noleggio auto a lungo termine a Monza, propone

Pubblicato il 20 agosto, 2018