Richiedi preventivo gratuito

Infiniti

TIPO: Berlina

48 mesi - 60.000 KM- 550,00€

TIPO: Crossover

36 mesi - 60.000 KM- 605,00€

TIPO: SUV

36 mesi - 60.000 KM- 871,00€

TIPO: Coupè

36 mesi - 60.000 KM- 1017,00€

TIPO: Coupè

48 mesi - 60.000 KM- 1081,00€

TIPO: Coupè

48 mesi - 60.000 KM- 1127,00€

Lusso e innovazione nipponica senza pari.

Un’azienda giovane e al passo con i tempi: infinitamente sorprendente.

Infiniti è il nome della casa automobilistica giapponese, appartenente al gruppo Nissan Motor, produttrice di autovetture di lusso.

Il suo impatto internazionale avvenne negli Stati Uniti in concomitanza del lancio di autovetture poste in contrapposizione da un lato ai veicoli delle aziende automobilistiche giapponesi competitors (la Lexus della Toyota e la Acura dell’Honda), dall’altro a quelli delle aziende mondiali tra cui la Mercedes-Benz, la BMW e la Cadillac.

Inizialmente si trattava degli stessi modelli Nissan rimarchiati per l’estero; in seguito si procedette con un processo di differenziazione che favorì l’investimento su motori più potenti e su interni più lussuosi. Ma è con il lancio della Q45 che l’Infiniti presentò la sua prima proposta commerciale, caratterizzata dalle sospensioni attive, le prime a comparire sul mercato automobilistico. A questa fece seguito il modello suv di alta gamma, noto con il nome di QX4.

Nel 2008, l’azienda presenzia al Salone internazionale di Ginevra con quattro modelli destinati al mercato europeo tra i quali si segnalano: l’Infiniti FX50, il crossover suv con motore V8 a 390 CV con tecnologia VVEL (azionamento e alzata variabili delle valvole) e la G37, berlina con motore V6 disponibile nelle versioni coupé e coupé-cabrio.

Una citazione a parte merita l’Infiniti EX37 in quanto primo crossover coupé compatto del mondo, caratterizzato da guida rialzata, trazione integrale, sistema AVM (assistenza panoramica durante le manovre di parcheggio) e ASAP (tecnologia avanzata applicata sulla vernice, antigraffio e autoriparante).

Nel 2014, è stata lanciata la Infiniti Q50 nella quale si distingue lo sterzo elettronico, privo cioè di collegamento meccanico con le ruote. La NASA ha mostrato un interesse notevole in tale autovettura da averla eletta “oggetto” di alcune tecnologie per essa sviluppate e in essa applicate.

Nel 2013 diventa sponsor del team dei Formula 1 Red Bull Racing, nel 2016 main sponsor dell’Inter.

L’azienda si propone sul mercato con un linguaggio che identifica, impiegando le lettere Q e QX (accompagnate da un numero con riferimento alla classificazione), rispettivamente i modelli coupé o berline e i suv: ne sono esempio le versioni di serie della Infiniti Q30, QX30 e Q60 coupé, lanciate nel 2016 con un grande impatto sociale.

 

Edit by Stella S.

 

 

Scegli la soluzioni più adatta alla tua esigenza di noleggio veicolo


Salva o condividi la tua ricerca: