Richiedi preventivo gratuito

Noleggio Auto a Lungo Termine a Parma

Avete un problema di mobilità? Il noleggio auto a lungo termine a Parma è la soluzione che fa per voi. Niente obbligo di acquisto e solo un canone mensile fisso che vi toglie ogni incombenza. Noleggio a lungo termine Il

Pubblicato il 28 agosto, 2018

Avete un problema di mobilità? Il noleggio auto a lungo termine a Parma è la soluzione che fa per voi. Niente obbligo di acquisto e solo un canone mensile fisso che vi toglie ogni incombenza.

Noleggio a lungo termine

Il noleggio auto a lungo termine a Parma è la soluzione che risolve i problemi di mobilità di privati e liberi professionisti. Questo servizio permette di utilizzare una vettura senza dover più corrispondere le spese assicurative, il bollo, la manutenzione ordinaria e straordinaria e il soccorso stradale in quanto già incluse in un canone fisso mensile. Da oggi avrete la possibilità di guidare l’auto che soddisfa le vostre esigenze senza farvi carico del peso di un costoso finanziamento. Abbiamo a disposizione di una vasta gamma di veicoli nuovi e pronti all’immatricolazione, equipaggiati con sistemi di sicurezza all’avanguardia: Mercedes, Ford, BMW, Opel, Nissan, Smart.

Norme contrattuali

Per servirsi del noleggio auto a lungo termine a Parma è indispensabile possedere la patente di guida B valida per tutta la durata del contratto. Il canone mensile è definito dal modello e dalla marca del veicolo che sceglierete e dall’importo dell’anticipo versato. Per avviare le pratiche di noleggio è necessario presentare la documentazione reddituale corrente, le coordinate bancarie e i documenti d’identità. Successivamente potrete scegliere l’auto che più rappresenta le vostre esigenze. Per poter concludere la pratica del noleggio è necessario che decidiate per quanto tempo godervi la vostra nuova vettura (da 1 a 5 anni) e quanti chilometri includere nel contratto (da 16.000 a 200.000 km). I liberi professionisti titolari di partita IVA, che si affideranno al noleggio auto a lungo termine a Parma, beneficeranno anche di sgravi fiscali molto vantaggiosi. Le vetture disponibili per l’immatricolazione verranno consegnate in 25-30 giorni. Quando sono richiesti optional o dotazioni particolari l’ordine viene trasmesso direttamente alla fabbrica, e per entrare in possesso della vettura bisognerà attendere dai 60 ai 180 giorni. Le automobili noleggiate da clienti privati potranno essere guidate da tutti i suoi familiari conviventi. Se è una società o un libero professionista a stipulare il contratto i veicoli potranno essere utilizzate dai titolari, dai dipendenti, dagli amministratori, dai soci e dai familiari conviventi.

Quando è richiesto l’Anticipo?

Se state stipulando un contratto di noleggio auto a lungo termine a Parma la società noleggiatrice chiederà il pagamento di un Anticipo. Se il cliente non dispone della somma richiesta, ma può sostenere un canone mensile più alto, può avvalersi della formula “Zero Anticipo”. Alle società o ditte istituite da poco tempo con una disponibilità economica limitata, potrà essere richiesto il versamento di un Deposito Cauzionale. L’iscrizione da parte del cliente nei registri del CRIF rappresenta un ostacolo per la buona riuscita del noleggio auto a lungo termine a Parma.

Una risposta ad ogni domanda

Antonella C.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Fiat Centoventi: Tante idee innovative che aumentano il benessere dei passeggeri!

Fiat Centoventi: Un elettrica dalle infinite soluzioni Un prototipo per la Panda Debutta al Salone di Ginevra 2019 un nuovo prototipo di citycar a cinque porte targato Fiat, ovvero la Fiat Centoventi che celebra, appunto, i 120 anni di produzione

Pubblicato il 12 marzo, 2019
piattaforma sulle batterie UE

UE: Nasce una piattaforma sulle batterie

Accumulatori, o batterie: come l’Europa cerca di consolidare questo settore in così forte espansione. L’Europa cerca di non rimanere indietro Al giorno d’oggi le batterie, o gli accumulatori rappresentano un settore fondamentale. Sono infatti l’elemento cruciale della corsa per le

Pubblicato il 4 marzo, 2019
Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019