Richiedi preventivo gratuito

Noleggio Auto a Lungo Termine a Taranto

Il noleggio auto a lungo termine a Taranto è l’evoluzione ai problemi di mobilità. Nessun obbligo d’acquisto ma solo un canone mensile fisso che comprende tuti i costi. In cosa consiste il Noleggio? Con il noleggio auto a lungo termine

Pubblicato il 18 settembre, 2018

Il noleggio auto a lungo termine a Taranto è l’evoluzione ai problemi di mobilità. Nessun obbligo d’acquisto ma solo un canone mensile fisso che comprende tuti i costi.

In cosa consiste il Noleggio?

Con il noleggio auto a lungo termine a Taranto il costo, a volte esorbitante, del finanziamento, delle spese di manutenzione, del bollo e delle polizze assicurative e del soccorso stradale saranno solo un vecchio ricordo. Con il noleggio auto a lungo termine a Taranto potrete scegliere la vettura che più si addice alle vostre necessità familiari o lavorative, equipaggiarla degli optional che desiderate, corrispondendo solo un canone mensile comprensivo di tutte le spese. Questo servizio è appositamente studiato per privati e liberi professionisti in possesso di partita IVA. Avrete una vasta gamma di modelli, pronti all’immatricolazione, tra i quali scegliere: Station Wagon, auto sportive, Suv, berline e citycar, delle migliori marche presenti sul mercato.

Il Contratto

Per stipulare un contratto di noleggio auto a lungo termine a Taranto, basta possedere una patente di guida B o superiore valida. Per iniziare le pratiche di noleggio bisogna esibire la documentazione reddituale, i documenti d’identità e le coordinate bancarie. La rata mensile del canone verrà stabilita dalla somma versata come anticipo e dalla marca e dal modello del veicolo scelto. Accertata la possibilità di corrispondere il canone mensile per tutta la durata della locazione, si stabilirà la durata del noleggio (da 1 a 5 anni) e il chilometraggio incluso nel contratto (da 16.000 a 200.000 km). I clienti che esercitano la libera professione, titolari di partita IVA, con il noleggio auto a lungo termine a Taranto potranno usufruire di detrazioni e deduzioni fiscali davvero vantaggiose. L’iscrizione, da parte del locatario, ai registri del CRIF lo identifica come cattivo pagatore e questo pregiudica la buona riuscita del contratto.

Le vetture che vengono noleggiate da clienti privati possono essere usate da tutti i familiari conviventi. I liberi professionisti e/o aziende possono concedere ai titolari, agli amministratori, ai soci, ai dipendenti e ai famigliari conviventi di usufruire dei mezzi.

Consegna delle vetture

Le vetture, disponibili da subito all’immatricolazione verranno consegnate entro 30 giorni dalla firma del contratto. Con il noleggio auto a lungo termine a Taranto sarà possibile richiedere allestimenti personalizzati, in questo caso dell’ordine se ne occuperà direttamente la fabbrica e le consegne avverranno in 60-180 giorni.

Anticipo?

L’Anticipo, da corrispondere al momento della chiusura del contratto di noleggio auto a lungo termine a Taranto, consente di avere un canone mensile più leggero. Se, per il cliente, non è possibile versare tale importo la società di noleggio può indicare la formula Zero Anticipo, che ha, però, un rateo mensile più caro. Ad una ditta/società neo costituita, con una condizione reddituale scarsa verrà richiesto il pagamento di un Deposito Cauzionale.

Una risposta ad ogni domanda

Antonella C.

 

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Fiat Centoventi: Tante idee innovative che aumentano il benessere dei passeggeri!

Fiat Centoventi: Un elettrica dalle infinite soluzioni Un prototipo per la Panda Debutta al Salone di Ginevra 2019 un nuovo prototipo di citycar a cinque porte targato Fiat, ovvero la Fiat Centoventi che celebra, appunto, i 120 anni di produzione

Pubblicato il 12 marzo, 2019
piattaforma sulle batterie UE

UE: Nasce una piattaforma sulle batterie

Accumulatori, o batterie: come l’Europa cerca di consolidare questo settore in così forte espansione. L’Europa cerca di non rimanere indietro Al giorno d’oggi le batterie, o gli accumulatori rappresentano un settore fondamentale. Sono infatti l’elemento cruciale della corsa per le

Pubblicato il 4 marzo, 2019
Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019