Richiedi preventivo gratuito

Parcheggio automatico: Volkswagen sperimenta

Audi, Porsche e Volkswagen saranno presto capaci di parcheggiarsi da sole negli autosilo Parcheggio automatico negli autosilo : ai conducenti delle automobili basterà semplicemente avere un’app sul proprio cellulare. Basterà infatti attivarla prima di lasciare il volante nel momento in

Pubblicato il 20 aprile, 2018

Audi, Porsche e Volkswagen saranno presto capaci di parcheggiarsi da sole negli autosilo

Parcheggio automatico negli autosilo : ai conducenti delle automobili basterà semplicemente avere un’app sul proprio cellulare. Basterà infatti attivarla prima di lasciare il volante nel momento in cui l’auto si trova già all’interno della zona adibita, allontanarsi e da quel momento.. l’auto farà tutto da sola! Cercherà la postazione libera e grazie a sensori, ultrasuoni, radar e telecamere si infilerà nello stallo!

Queste chicche sono già utilizzate all’interno delle auto, per i sistemi di sicurezza ed assistenza alla guida, ma dovranno essere sicuramente perfezionate. La Volkswagen infatti parla di almeno un paio d’anno per concludere gli studi, le prove, le sperimentazioni. Il tutto dovrà di certo essere calibrato alla perfezione, dato che per l’auto potrà essere molto semplice urtare le altre auto parcheggiate e ciò, ovviamente, non dovrà mai succedere.

L’uscita di questa tecnologia si prospetta insomma per l’inizio del nuovo decennio e per ora, le sperimentazioni procedono per gradi: Le auto stanno tentando ora, di muoversi con l’autopilota all’interno dell’aeroporto di Amburgo, dopodiché si sposteranno nei parcheggi. Le auto che sono comprese in questa tecnologia sono Audi, Porsche e Volkswagen. Ovviamente, la novità ci sembra allettante, chi di noi non si è mai vagamente innervosito nella ricerca di un parcheggio? O, non si è leggermente adirato contro un altro conducente che magari, s’è parcheggiato male, occupando più posti? Quanto tempo impieghiamo, alla ricerca di un parcheggio!? Sicuramente questa tecnologia semplificherà la vita.. ma per ora, ovviamente, solo ad alcuni tipi di possessori di auto, auto che di certo non sempre sono ‘economiche’. Insomma, perché arrivi a noi questa tecnologia, ci vorranno sicuramente più che ‘un paio d’anni’, ma noi siamo fiduciosi ed io attendo speranzosa, il momento in cui la mia macchina autonomamente si parcheggerà.

Una risposta ad ogni domanda

Karina G.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Fiat Centoventi: Tante idee innovative che aumentano il benessere dei passeggeri!

Fiat Centoventi: Un elettrica dalle infinite soluzioni Un prototipo per la Panda Debutta al Salone di Ginevra 2019 un nuovo prototipo di citycar a cinque porte targato Fiat, ovvero la Fiat Centoventi che celebra, appunto, i 120 anni di produzione

Pubblicato il 12 marzo, 2019
piattaforma sulle batterie UE

UE: Nasce una piattaforma sulle batterie

Accumulatori, o batterie: come l’Europa cerca di consolidare questo settore in così forte espansione. L’Europa cerca di non rimanere indietro Al giorno d’oggi le batterie, o gli accumulatori rappresentano un settore fondamentale. Sono infatti l’elemento cruciale della corsa per le

Pubblicato il 4 marzo, 2019
Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019