Richiedi preventivo gratuito

PSA / Horizon 2020 – Il veicolo a tre ruote del futuro

In anteprima, una piccola novità ibrida realizzata dalla PSA/Horizon 2020 Horizon 2020 è un programma europeo che finanzierà i progetti per la ricerca e l’innovazione fino al 2020. Creato dalla commissione europea con l’obiettivo di incrementare gli investimenti in questi

Pubblicato il 14 novembre, 2017

In anteprima, una piccola novità ibrida realizzata dalla PSA/Horizon 2020

Horizon 2020 è un programma europeo che finanzierà i progetti per la ricerca e l’innovazione fino al 2020. Creato dalla commissione europea con l’obiettivo di incrementare gli investimenti in questi settori fino al 3% del prodotto interno lordo dei paesi membri dell’Unione Europea. I solidi criteri di selezione dei progetti sono eccellenza scientifica, impatto ed implementazione. Fra questi progetti ce n’è uno che interessa la società francese PSA , che ci ha mostrato in anteprima una piccola novità ibrida, un veicolo a tre ruote capace di superare i 45 km/h, creato appositamente per sgusciare velocemente nel traffico della città, inquinando il meno possibile.

Pensato per essere comodo e agile. All’interno la cabina assomiglia a quella di un’automobile e i due posti sono inseriti in fila, l’uno dietro l’altro. Anche l’apertura delle portiere risulta molto comoda, poiché, scorrendo esse verso l’alto, danno la possibilità di movimento anche in spazi molto esigui. Come una motocicletta, si inclina in curva, possiede dunque pneumatici da motocicletta. Il nostro ‘veicolo del futuro’ ha un raffinato sistema ibrido con batterie ricaricabili. Possiede un motore a benzina e due motori elettrici (inseriti nelle ruote posteriori).

Essendo ancora un prototipo, non tutti i funzionamenti del veicolo sono stati ancora spiegati ed alcune cose sono ancora in fase di elaborazione. Ho l’impressione però, che ne sentiremo ancora parlare. Il veicolo promette comodità e agilità nel traffico e inoltre il suo inquinamento è minimo, dunque di certo creerà interesse nel pubblico. Il progetto finanziato dalla Horizon 2020, sicuramente adempie ai criteri di selezione e bisognerà tenerlo d’occhio nei prossimi mesi, per studiarne l’evoluzione.

In conclusione, penso che dovremmo ogni tanto buttare un occhio sulla pagina ufficiale di Horizon 2020, ottimo progetto di cui molti sanno ancora troppo poco.

Una risposta ad ogni domanda

Edit by Karina G.

 

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Fiat Centoventi: Tante idee innovative che aumentano il benessere dei passeggeri!

Fiat Centoventi: Un elettrica dalle infinite soluzioni Un prototipo per la Panda Debutta al Salone di Ginevra 2019 un nuovo prototipo di citycar a cinque porte targato Fiat, ovvero la Fiat Centoventi che celebra, appunto, i 120 anni di produzione

Pubblicato il 12 marzo, 2019
piattaforma sulle batterie UE

UE: Nasce una piattaforma sulle batterie

Accumulatori, o batterie: come l’Europa cerca di consolidare questo settore in così forte espansione. L’Europa cerca di non rimanere indietro Al giorno d’oggi le batterie, o gli accumulatori rappresentano un settore fondamentale. Sono infatti l’elemento cruciale della corsa per le

Pubblicato il 4 marzo, 2019
Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019