Richiedi preventivo gratuito

Formula 1, pronto il ritorno Alfa Romeo

Marchionne fa l’annuncio, la gloria del passato ne fa eco. L’Alfa Romeo ritorna a gareggiare in Formula 1. È Sergio Marchionne a fare l’annuncio e a caricarlo di aspettative tra sportivi, appassionati e curiosi, a partire ovviamente dai fan del

Pubblicato il 30 gennaio, 2018

Marchionne fa l’annuncio, la gloria del passato ne fa eco.

L’Alfa Romeo ritorna a gareggiare in Formula 1.

È Sergio Marchionne a fare l’annuncio e a caricarlo di aspettative tra sportivi, appassionati e curiosi, a partire ovviamente dai fan del Biscione che se lo augurano e confidano in questa promessa dai toni altisonanti. Perché “ogni promessa è un debito” e certamente l’attesa non contempla alcuna delusione perché sarebbe imperdonabile se a tale notizia non seguisse alcuna progettazione a riguardo ma, al contrario, si trattasse solo di un espediente promozionale finalizzato a pubblicità e mera visibilità.

Confidando, invece, nella serietà dell’annuncio, si deduce che l’Alfa Romeo sarà coinvolta nella progettazione della nuova Sauber: da una prima valutazione, pare si tratterebbe della creazione di un team corollario, “satellite” per certi versi, funzionale a valorizzare quei talenti (tra piloti, tecnici e creativi) destinati poi alla scuderia Ferrari. Secondo alcuni pareri, invece, il progetto potrebbe favorire l’ideazione di una realtà a se stante, in linea ad una visione più ambiziosa eppure al momento ci si confronta esclusivamente su ipotesi: le risposte arriveranno con il tempo e con i fatti.

Quello che è certo è che l’Alfa Romeo ha avviato un restyling importante della casa, tangibile dal lancio delle vetture Giulia e Stelvio e delle loro varianti disponibili tra cui si segnala la versione Quadrifoglio di quest’ultima. Novità che hanno riacceso l’esuberanza e l’interesse nei confronti di un marchio che ha posto l’attenzione sul rinnovo dell’intera gamma a fronte di importanti investimenti di ricerca e produzione. All’appello pertanto mancherebbe proprio un aggiornamento relativo al settore “macchine da corsa” incoraggiato dal successo degli anni 1950 e 1951 nei quali l’Alfa Romeo firmò i modelli della Formula 1 che si aggiudicarono i titoli mondiali.

Non resta che attendere, il resto sarà storia.

Una risposta ad ogni domanda

Stella S.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Duro e puro Land Rover Defender

News – Duro e puro Land Rover Defender

Torna Land Rover Defender, il Suv che è entrato nel cuore di molti automobilisti, a partire dal 1948, data della sua comparsa. Prodotta sino al 2016, ha toccato quota due milioni di auto vendute ed è pronta a tornare ad

Pubblicato il 5 dicembre, 2019
La Baby Crossover targata Skoda è Kamiq

La Baby Crossover targata Skoda è Kamiq

Skoda Kamiq, la nuova baby crossover di Skoda, debutta con un look tutto nuovo e si aggiunge agli ultimi modelli della casa: Kodiaq, Karoq e Scala. Da quest’ultima, riprende meccanica e misure, essendo anch’essa a trazione anteriore ed avendo una

Pubblicato il 27 novembre, 2019
Eletric Intelligence Mercedes Eqc

Eletric Intelligence Mercedes presenta EQC

Mercedes EQC, arriva la prima SUV completamente elettrica della casa tedesca, targata EQ (‘Eletric Intelligence’) nuovo brand che ha debuttato per la prima volta al Salone di Parigi 2016. La nuova EQC dispone di due motori elettrici asincroni con una

Pubblicato il 22 novembre, 2019
Auto Elettriche

Auto elettriche a noleggio lungo termine

Guidare una vettura elettrica, soprattutto in una grande città, può rivelarsi una delle soluzioni migliori sia sotto il profilo economico che per il risvolto ecologico. Il noleggio a lungo termine di auto elettriche vi offre la possibilità di guidare il

Pubblicato il 15 novembre, 2019