Richiedi preventivo gratuito

BIOMETANO : Un passo alla volta. Prima ancora dell’elettrico

Prima della diffusione totale dell’elettrico, si cerca altre soluzioni, temporanee ed efficaci: il biometano è stato approvato dall’UE Biometano – La strada da affrontare per vedere un mondo totalmente elettrico è ancora molta. Si procede di certo verso questa direzione,

Pubblicato il 5 aprile, 2018

Prima della diffusione totale dell’elettrico, si cerca altre soluzioni, temporanee ed efficaci: il biometano è stato approvato dall’UE

Biometano – La strada da affrontare per vedere un mondo totalmente elettrico è ancora molta. Si procede di certo verso questa direzione, ma i tempi non sono ancora stimabili e gli esperti del settore effettuano previsioni.

Prima del totale passaggio alla batteria e all’elettrico, infatti, si prospetta un’era di utilizzo di altre fonti, di carburanti efficienti ed alternativi. Secondo gli esperti, il biocarburante più promettente al momento è il biometano, di seconda, o terza generazione. Esso è uno dei carburanti più sostenibili e rispettosi dell’ambiente, è generato durante la decomposizione del materiale organico.

L’unione europea si dichiara favorevole al ‘decreto biometano’ proposto dall’Italia. Grazie a questo via libera, l’Italia potrà supportare economicamente la filiera per la produzione di questo carburante attivo. La creazione di questa filiera potrebbe portare dei benefici reali ed imponenti per la nostra penisola. La diminuzione delle emissioni, la riduzione della dipendenza dal petrolio, la sostenibilità economica delle aziende agricole e di allevamento, la riduzione della tassa sui rifiuti locali, e come se non bastasse, la creazione di circa 21’000 posti di lavoro e la generazione di un gettito tributario di 16 miliardi di euro.

Insomma, la richiesta è stata accettata, il progetto è reale, positivo ed esistente sulla carta. Approvato dall’UE dovrebbe semplicemente iniziare ad essere creato e sostenuto. Le intenzioni italiane sono finalmente reali e riusciamo forse a vedere una qualche evoluzione. Diventa possibile dunque, la fino a poco tempo fa immaginata e sognata alternativa di un carburante di origine organica come il biometano!

Nell’attesa lunga ed estenuante che vivremo per arrivare all’era dell’elettrico, possiamo anche provare a …‘viver meglio’ grazie a queste valide ed interessanti alternative!

Edit by Karina G.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018
Amedeo Roma - Abruzzo...mi stupisci sempre.

Amedeo Roma – Abruzzo…mi stupisci sempre.

Amedeo Roma “Viaggiando in moto, spesso, capita di essere attratti lungo il percorso da luoghi poco conosciuti. Questo è quello che amo, cercare bellezze sparse in sella ad una moto” 

Pubblicato il 7 dicembre, 2018
Auto ibride: durata delle batterie e preoccupazioni

Auto ibride: durata delle batterie e preoccupazioni degli automobilisti

Durata media batteria di un veicolo ibrido, chiarimenti e garanzie differenti Cosa preoccupa l’automobilista? Le auto elettriche sono state un’innovazione importante, ed anche le ibride si trovano alla pari delle sorelle. Ma bisogna dirlo, sono costose. Ma una volta presa

Pubblicato il 5 dicembre, 2018
Rapporto Istat: spostamenti e nuove mobilità degli italiani

Rapporto Istat: spostamenti e nuove mobilità degli italiani

Uno sguardo ai dati del 2017, la fotografia di un’Italia pendolare, novità e cambiamenti ‘Spostamenti quotidiani e nuove forme di mobilità’ questo il titolo dell’ultimo rapporto Istat. Un rapporto che ci regala l’immagine precisa di un’Italia in continuo movimento. 30

Pubblicato il 4 dicembre, 2018