Richiedi preventivo gratuito

Bollo auto: Agevolazioni e Novità in arrivo

Bollo auto: agevolazioni e novità In arrivo dal primo gennaio 2018, chi e come potrà usufruirne? Bollo Auto – Dal primo gennaio 2018 verranno attivate delle agevolazioni fiscali. Il governo sta pensando a questi metodi alternativi per aumentare la propensione

Pubblicato il 29 dicembre, 2017

Bollo auto: agevolazioni e novità

In arrivo dal primo gennaio 2018, chi e come potrà usufruirne?

Bollo Auto – Dal primo gennaio 2018 verranno attivate delle agevolazioni fiscali. Il governo sta pensando a questi metodi alternativi per aumentare la propensione degli italiani a pagare il bollo auto.

Una delle prime e più interessanti agevolazioni fiscali riguarda uno sconto del 10 % sull’importo da versare, se si attiva la domiciliazione bancaria.

Andiamo dunque per gradi: cos’è la domiciliazione bancaria? Con il termine domiciliazione bancaria si intende l’ordine, rilasciato dal titolare del conto corrente bancario o postale, al proprio istituto di addebitare automaticamente, l’importo dovuto al Fisco.

Secondo step: chi può usufruire di questo sconto?

Prima di tutto le persone giuridiche, quindi società di capitali e persone.

In secondo luogo, al 10% di sconto possono avvicinarsi i soggetti privati, ossia persone fisiche che hanno acquistato una vettura nuova tramite l’accensione di un finanziamento. Possono usufruire dello sconto anche le società di leasing. Infine, tale agevolazione si estende anche alle società detentrici di un parco auto, che si occupano e possiedono una società di noleggio senza conducente.

In ultima analisi, nominiamo chi invece e per quale motivo è escluso e non potrà usufruire di tale agevolazione: coloro che possiedono un’auto di interesse storico (poiché sono in realtà esentati dal pagamento del bollo auto), dunque i detentori di auto d’epoca non potranno usufruire di questo sconto.

Neanche i rimorchi con massa inferiore a tre tonnellate e mezzo rientrano tra i beneficiari, poiché essi non possono attivare la domiciliazione bancaria.

Dunque sono ovvie le ragioni per cui sono esclusi alcuni settori a differenza di altri. La riflessione allora sorge spontanea e lascio a voi il dubbio: aiuterà quest’agevolazione, questo sconto?

Gli italiani saranno realmente propensi ad attivare la domiciliazione bancaria e pagheranno il bollo auto scrupolosamente?

Edit by Karina G.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018
Amedeo Roma - Abruzzo...mi stupisci sempre.

Amedeo Roma – Abruzzo…mi stupisci sempre.

Amedeo Roma “Viaggiando in moto, spesso, capita di essere attratti lungo il percorso da luoghi poco conosciuti. Questo è quello che amo, cercare bellezze sparse in sella ad una moto” 

Pubblicato il 7 dicembre, 2018
Auto ibride: durata delle batterie e preoccupazioni

Auto ibride: durata delle batterie e preoccupazioni degli automobilisti

Durata media batteria di un veicolo ibrido, chiarimenti e garanzie differenti Cosa preoccupa l’automobilista? Le auto elettriche sono state un’innovazione importante, ed anche le ibride si trovano alla pari delle sorelle. Ma bisogna dirlo, sono costose. Ma una volta presa

Pubblicato il 5 dicembre, 2018
Rapporto Istat: spostamenti e nuove mobilità degli italiani

Rapporto Istat: spostamenti e nuove mobilità degli italiani

Uno sguardo ai dati del 2017, la fotografia di un’Italia pendolare, novità e cambiamenti ‘Spostamenti quotidiani e nuove forme di mobilità’ questo il titolo dell’ultimo rapporto Istat. Un rapporto che ci regala l’immagine precisa di un’Italia in continuo movimento. 30

Pubblicato il 4 dicembre, 2018