Richiedi preventivo gratuito

Sicurezza alla guida: dal 2022 nuovi obblighi!

La Commissione Europea ha diramato l’elenco dei sistemi di assistenza obbligatori alla guida a partire dal 2022! Obblighi per tutti i veicoli La Commissione Europea ha raggiunto l’accordo per una nuova legge che preveda l’obbligo di dispositivi di assistenza alla

Pubblicato il 28 marzo, 2019

La Commissione Europea ha diramato l’elenco dei sistemi di assistenza obbligatori alla guida a partire dal 2022!

Obblighi per tutti i veicoli

La Commissione Europea ha raggiunto l’accordo per una nuova legge che preveda l’obbligo di dispositivi di assistenza alla guida su tutti i tipi di veicoli: automobili, motoveicoli, furgoni, autocarri e autobus. La proposta emanata ieri dalla Commissione Europea prevede, inoltre, i requisiti necessari per l’omologazione di un veicolo, a partire dal 2022.

Nuovi sistemi di assistenza

Tutte le categorie di veicoli saranno, dunque, obbligate a implementare sistemi di sicurezza alla guida come: un sistema d’allarme per distrazione da smartphone o sonnolenza alla guida, un sistema di adeguamento alle velocità ed un sistema di telecamere e sensori, capaci di registrare i dati in caso di sinistro stradale (scatola nera). Per alcuni tipi di veicoli, come auto e furgoni sarà necessario, inoltre, essere dotati di un sistema per il mantenimento della corsia, un sistema per la frenata automatica d’emergenza e nuove cinture di sicurezza, omologate negli ultimi crash test. Per autobus e autocarri,invece, verranno introdotti sistemi specifici capaci di migliorare la visibilità frontale, laterale e posteriore garantendo l’eliminazione degli angoli ciechi, assicurando maggiore sicurezza nelle curve e segnalando l’eventuale presenza di persone che invadano la carreggiata.

La procedura

La procedura d’introduzione di nuove normative per la sicurezza stradale era stato avviato nel 2018 e, dopo mesi di confronto, ieri si è arrivati ad un accordo verbale tra Consiglio, Commissione Europea e Parlamento sull’approvazione delle nuove norme. Il prossimo step sarà, dunque, l’approvazione formale del Parlamento Europeo e del Consiglio. Le nuove norme sui dispositivi di sicurezza alla guida saranno obbligatori a partire dal 2022, eccetto per alcuni dispositivi, per i quali, si necessita di tempi maggiori.

15 nuovi dispositivi

La Commissione Europea ha diramato l’elenco dei sistemi di assistenza obbligatori alla guida, che comprende complessivamente 15 dispositivi. Delineando inoltre, i vantaggi che essi potranno scaturire, come l’abbassamento delle vittime della strada che passerà alle 25.000 vite umane e i 140.000 feriti gravi entro il 2038. L’UE è dunque pronta a compiere un ulteriore passo in avanti verso l’obbiettivo dell’azzeramento delle vittime stradali.

Una risposta ad ogni domanda

Jacopo P.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Audi 2020

Audi 2020 – Due novità e tante conferme

La casa Bavarese aggiorna il suo book di proposte con Audi 2020 Audi traccia la strada per il nuovo anno con l’annuncio di soluzioni dedicate alla mobilità e alle tecnologie di nuova generazione. Le novità più importanti della casa trapelano

Pubblicato il 21 marzo, 2020
Auto Autocarro N1

Auto Autocarro N1 – Elenco Detraibili al 100 %

Auto Autocarro N1 – il sogno diventa realtà, grazie alla detrazione totale Chi ha un’attività in proprio e sta pensando di cambiare l’automobile, non può non aver pensato ad immatricolarla come auto autocarro N1, i vantaggi sono enormi ovviamente ci

Pubblicato il 3 marzo, 2020
Be Free Pro Plus

Be Free Pro Plus – Aziendale con recesso anticipato senza penali

Scopri il noleggio aziendale be free pro plus, flessibile con recesso anticipato senza penali.  Incertezza nel lavoro, appalti di breve durata, specialmente nel noleggio a lungo termine, dove la durata non coincide con le nostre esigenze, la flessibilità aiuta a

Pubblicato il 2 marzo, 2020
Be free Plus

Be Free Plus – Il noleggio flessibile per privati

Flessibilità nella durata, è noleggio be free plus,  con riconsegna anticipata senza penali Il noleggio be free plus è la soluzione ideale per privati , non vuoi impegnarti per troppo tempo con contratti a lunga scadenza ?  credo che questo

Pubblicato il 2 marzo, 2020