Richiedi preventivo gratuito

Ancora Dieselgate: sta volta si parla di Porsche

Un arresto per la vicenda delle emissioni, vari sospettati, alcune indiscrezioni sul possibile nome Dieselgate Porsche – È stato disposto un fermo per un alto dirigente della Porsche da parte della procura di Stoccarda. Si parla ancora del caso delle

Pubblicato il 27 aprile, 2018

Un arresto per la vicenda delle emissioni, vari sospettati, alcune indiscrezioni sul possibile nome

Dieselgate Porsche – È stato disposto un fermo per un alto dirigente della Porsche da parte della procura di Stoccarda. Si parla ancora del caso delle emissioni. A quanto sembra, l’alto dirigente è tenuto in custodia, perché si teme che possa scappare e fuggire all’estero. Il nome, che non è stato ufficializzato dalla Porche, ma che sembra trapelare dai media tedeschi è quello di Joerg Kerner, responsabile dei motori, entrato ben quattordici anni fa nel gruppo Volkswagen, iniziando da Audi dove ha da subito iniziato a lavorare con i motori e con i software che li gestiscono.

Gli inquirenti sono dunque a lavoro per cercare di capire possibili interazioni con lo scandalo Dieselgate (scandalo sulle emissioni inquinanti truccate) della Porsche. Mercoledì scorso, sono state fatte a quanto pare, delle perquisizioni in dieci sedi della Porsche, in Baviera e a Baden-Wurttemberg. Si cercavano delle prove per mettere in stato di fermo tre sospettati, tre personaggi di alto livello (tra i quali una persona non più impiegata nella Porsche, un manager ed un membro del consiglio di amministrazione). Le loro accuse sono quelle di truffa e pubblicità ingannevole. Sembra quindi che le perquisizioni abbiano comunque portato i loro frutti, dato che Kerner ora è sotto i riflettori.

Lo scandalo iniziato ormai tanti anni fa, dunque, non sembra volersi fermare. Ne abbiamo già parlato in precedenza, ne stiamo parlando ora e vista la situazione invischiata e piena di nodi irrisolti, probabilmente ne parleremo ancora. Per ora, attendiamo gli sviluppi e le novità. Sta volta è la Porsche ad essere sotto la lente d’ingrandimento. Cosa ne verrà fuori?

Una risposta ad ogni domanda

Karina G.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Duro e puro Land Rover Defender

News – Duro e puro Land Rover Defender

Torna Land Rover Defender, il Suv che è entrato nel cuore di molti automobilisti, a partire dal 1948, data della sua comparsa. Prodotta sino al 2016, ha toccato quota due milioni di auto vendute ed è pronta a tornare ad

Pubblicato il 5 dicembre, 2019
La Baby Crossover targata Skoda è Kamiq

La Baby Crossover targata Skoda è Kamiq

Skoda Kamiq, la nuova baby crossover di Skoda, debutta con un look tutto nuovo e si aggiunge agli ultimi modelli della casa: Kodiaq, Karoq e Scala. Da quest’ultima, riprende meccanica e misure, essendo anch’essa a trazione anteriore ed avendo una

Pubblicato il 27 novembre, 2019
Eletric Intelligence Mercedes Eqc

Eletric Intelligence Mercedes presenta EQC

Mercedes EQC, arriva la prima SUV completamente elettrica della casa tedesca, targata EQ (‘Eletric Intelligence’) nuovo brand che ha debuttato per la prima volta al Salone di Parigi 2016. La nuova EQC dispone di due motori elettrici asincroni con una

Pubblicato il 22 novembre, 2019
Auto Elettriche

Auto elettriche a noleggio lungo termine

Guidare una vettura elettrica, soprattutto in una grande città, può rivelarsi una delle soluzioni migliori sia sotto il profilo economico che per il risvolto ecologico. Il noleggio a lungo termine di auto elettriche vi offre la possibilità di guidare il

Pubblicato il 15 novembre, 2019