Richiedi preventivo gratuito

Italiani trasgressori del codice stradale.

Multe non saldate in aumento. Italiani Trasgressori Italiani Trasgressori? Boom di multe in Italia: i dati che emergono non lasciano spazio alle interpretazioni che inchiodano gli Italiani, da Nord a Sud, in merito alla disponibilità alla trasgressione delle regole stradali

Pubblicato il 1 giugno, 2018

Multe non saldate in aumento. Italiani Trasgressori

Italiani Trasgressori? Boom di multe in Italia: i dati che emergono non lasciano spazio alle interpretazioni che inchiodano gli Italiani, da Nord a Sud, in merito alla disponibilità alla trasgressione delle regole stradali e alla resistenza nel saldarle. Le analisi raccolte dall’associazione artigiani e piccole imprese CGIA di Mestre hanno, infatti, evidenziato la concorrenza di entrambi i fattori sottolineando come alla mancanza di dovere civico alla guida e nei confronti delle aree di sosta corrisponda l’assenza di responsabilità che inviterebbe gli stessi a rimediare a quanto fatto attraverso il pagamento previsto.

Guida fuori misura

Le multe più frequenti sono relative alle violazioni di velocità con evidente eccesso e ai parcheggi, o alle fermate prolungate, presso spazi di sosta vietati per un totale di circa 2 miliardi e mezzo di euro con un incremento di oltre l’80% negli ultimi 10 anni. Italiani Trasgressori, delle multe emesse però solo il 38,8% è stato riscosso mostrando così la creazione di un buco di bilancio irrimediabile e sintomatico di un approccio culturale che non fa certo onore allo spirito sociale del popolo italiano.

Aspettando la rottamazione della cartella

Secondo l’associazione di cui sopra, è possibile che gli automobilisti in realtà abbiano versato quanto previsto dalle multe ricevute ma solo in un tempo successivo vanificando da una parte l’esito della richiesta e dimostrando, all’altra, che difatti intendessero arginare il problema affidandosi ad un escamotage. Di che cosa si tratta? Del ricorso ai provvedimenti di rottamazione delle cartelle esattoriali che consentono di versare il corrispettivo della multa al netto degli interessi di mora e delle maggiorazioni previsti dalla legislazione. Alla luce di queste considerazioni, la percentuale totale dovrebbe aumentare; il sistema però si evidenzia complesso e risulta dipendente dalla componente umana che si fa furba pur di mantenere lo status di trasgressione con picchi notevoli al Sud d’Italia.

Stella S.

Italiani, trasgressori del codice stradale.

 

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019
Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

 Una vicenda che va avanti da molto e che andrà avanti ancora per almeno altrettanto tempo.. perché? Un caso apparentemente infinito Ne avevamo già parlato, ci ritroviamo ancora a parlarne: il 10 aprile 2018 il tribunale dava ragione all’azienda toscana.

Pubblicato il 18 dicembre, 2018
BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018