Richiedi preventivo gratuito

Pneumatici Invernali – Autunno 2018

Quando effettuare il montaggio degli Pneumatici Invernali L’articolo 6 del Codice della Strada sancisce l’obbligo di montare pneumatici invernali sulle auto e sui mezzi pesanti (legge n.120 del 29 luglio 2010). Gli Enti che soprintendono le singole tratte hanno il

Pubblicato il 2 ottobre, 2018

Quando effettuare il montaggio degli Pneumatici Invernali

L’articolo 6 del Codice della Strada sancisce l’obbligo di montare pneumatici invernali sulle auto e sui mezzi pesanti (legge n.120 del 29 luglio 2010). Gli Enti che soprintendono le singole tratte hanno il compito di stabilire, mediante specifiche ordinanze, se promulgare o meno l’obbligo.

A partire dal 15 novembre 2018 fino al 15 aprile 2019 è in vigore obbligo di essere “muniti ovvero di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio”. Il Ministero dei trasporti, attraverso una direttiva, ha sancito una deroga che permette di montare i pneumatici un mese prima (15 ottobre) e di poterli togliere un mese dopo (15 maggio).

Tale obbligo scatta per i tutti i veicoli a quattro ruote: automobili, tir e mezzi pesanti.

Visiona le Ordinanze in essere di Autostrade/Anas

Per chi usufruisce del noleggio a lungo termine?

Se vi avvalete di un noleggio a lungo termine, potrete inserire nel contratto treni di pneumatici Invernali (con un treno di pneumatici nuovo si percorrono in media 40.000/45.000 km ). Con questa opzione il cliente si recherà a sostituire gli pneumatici con quelli più indicati ad ogni cambio di stagione ( in primavera ed autunno). Il servizio è compreso nel canone mensile di noleggio solo per il numero di treni pneumatici stabilito in contratto, con usura massima del battistrada fino a 3 mm (come previsto per legge).

Che sanzioni sono previste per i trasgressori?

Tutti coloro che a partire dal 15 novembre, su tratti di strada dove vige l’obbligo, verranno sorpresi senza gomme termiche o catene a bordo, saranno passibili di sanzioni amministrative anche molto care.

Nei centri urbani le multe variano da €41 a €168 (art.7 commi 1 lett.(a) e 14 del Codice della Strada).

Fuori dal centro abitato, su strade extraurbane, autostrade le contravvenzioni vanno da un minimo di €84 fino a €335 (art. 6 commi 4 lett. (e) e 14). Qualora un automobilista venga sorpreso senza pneumatici o catene, ove vige l‘obbligo, ai sensi dell’articolo 192 commi 3 e 6, potrà riprendere la marcia solo dopo aver provveduto a montare mezzi antisdrucciolevoli. Se ciò non avvenisse oltre alla multa di €84 saranno decurtati anche 3 punti dalla patente di guida.

Utilizzare pneumatici adatti alla stagione in corso permette di guidare in sicurezza, infatti, oltre alla mescola particolare, i tasselli più profondi e le lamelle collocate sul battistrada consentono un’aderenza migliore al manto stradale in quanto riduce gli spazi di frenata.

Quali pneumatici usare in inverno?

Le proprietà dello pneumatico sono individuabili attraverso i dati esposti sul fianco, le gomme invernali riportano la dicitura M+S (Mud+Snow, Fango + Neve) oppure “MS”, “M/S”, “M-S”, “M&S” a lato. La Direttiva Europea 92/23/CEE relativa all’utilizzo degli pneumatici invernali, permette l’utilizzo, a parità di misura, di un codice di velocità più basso rispetto a quello omologato sul libretto di circolazione, ma rispettando il codice minimo utilizzabile di Q (160 km/h).

Dal 15 novembre al 15 maggio sarà possibile transitare con uno pneumatico invernale con codice velocità S (180 Km/h) senza pericolo di prendere contravvenzioni ma, dal 16 maggio al 14 ottobre (in virtù della direttiva del Ministero dei Trasporti) è necessario viaggiare con pneumatici con le caratteristiche del libretto di circolazione, onde evitare una multa che varia dai 419 ai 1682€.

Pneumatici All Season o All Weather e catene

Gli pneumatici “all seasons” o “all weather”, hanno un battistrada di altezza intermedia tra gli pneumatici invernali e quelli estivi e danno un’aderenza sull’asfalto asciutto o bagnato. In inverno per essere usati devono riportare sul fianco il marchio M+S (4 stagioni)  sul fianco. In quanto soluzione intermedia il loro utilizzo oltre a non essere particolarmente sicuro non è neanche molto economico. Le catene devono essere conformi alle normative e adattabili con gli pneumatici, non invernali, sui quali debbono essere montate.

Noleggio a lungo termine, una risposta ad ogni domanda

Antonella C.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019
Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

 Una vicenda che va avanti da molto e che andrà avanti ancora per almeno altrettanto tempo.. perché? Un caso apparentemente infinito Ne avevamo già parlato, ci ritroviamo ancora a parlarne: il 10 aprile 2018 il tribunale dava ragione all’azienda toscana.

Pubblicato il 18 dicembre, 2018
BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018