Richiedi preventivo gratuito

Via le catene e le gomme invernali!

Si ritorna alle gomme estive, da domenica 15 aprile fino a novembre! Via le catene e le gomme invernali ! – Domenica 15 aprile 2018 è scaduto l’obbligo di gomme invernali e di catene a bordo sulle strade italiane in

Pubblicato il 18 aprile, 2018

Si ritorna alle gomme estive, da domenica 15 aprile fino a novembre!

Via le catene e le gomme invernali ! – Domenica 15 aprile 2018 è scaduto l’obbligo di gomme invernali e di catene a bordo sulle strade italiane in cui era previsto. Possiamo ritornare dunque agli pneumatici estivi e dimenticarci le catene a casa fino al 14 novembre 2018!

Togliere gli pneumatici invernali in estate sembra molto importante, non solo in fatto di sicurezza. Le gomme invernali sono infatti create per dare il meglio ad una temperatura inferiore ai 7° centigradi, mentre al di sopra di quest’ultima, si usurano in maniera evidente e maggiore. Oltretutto, le ruote invernali hanno minore aderenza di quelle estive e fanno anche più rumore! Anche il fattore frenata cambia: Gli pneumatici estivi, infatti, diminuiscono lo spazio d’arresto. La necessità o meno di sostituire le gomme è data dal codice di stampato sul fianco della ruota, non tutti infatti sono obbligati ad effettuare tale cambio.

In ogni caso, se dovete cambiare le vostre gomme, avete ancora un po’ di tempo, prima di essere sanzionati con una multa di € 85! Il tempo che è stato concesso è fino al 15 maggio 2018.

Dunque controllate il vostro codice di velocità se siete nelle zone italiane in cui l’obbligo degli pneumatici invernali attivo. Deve sostituire obbligatoriamente i pneumatici invernali chi ha scelto, quindi, quelli con indice di velocità inferiore rispetto alle gomme estive. Ne va dei vostri soldi, ne va dell’usura dei vostri pneumatici, ne va della vostra sicurezza e anche del rumore che probabilmente sentite nelle vostre vetture se avete ancora indosso gli pneumatici invernali! Un mese di tempo per cambiare gli pneumatici, non ve ne dimenticate, siamo qui a ricordarvelo!

Edit by Karina G.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019
Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

 Una vicenda che va avanti da molto e che andrà avanti ancora per almeno altrettanto tempo.. perché? Un caso apparentemente infinito Ne avevamo già parlato, ci ritroviamo ancora a parlarne: il 10 aprile 2018 il tribunale dava ragione all’azienda toscana.

Pubblicato il 18 dicembre, 2018
BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018