Richiedi preventivo gratuito

FW-EVX, la Williams approda nel mondo elettrico

Sicurezza garantita, leggerezza sorprendente. FW-EVX- La casa automobilistica Williams debutta nel mondo delle auto elettriche: la notizia è stata divulgata durante la presentazione della piattaforma “FW-EVX”. Dopo una carriera affermata nella Formula 1 e Formula E, l’azienda inglese rappresentata dalla

Pubblicato il 20 marzo, 2018

Sicurezza garantita, leggerezza sorprendente.

FW-EVX- La casa automobilistica Williams debutta nel mondo delle auto elettriche: la notizia è stata divulgata durante la presentazione della piattaforma “FW-EVX”. Dopo una carriera affermata nella Formula 1 e Formula E, l’azienda inglese rappresentata dalla sessione Williams Advances Engineering, ha scelto di immettersi sul mercato elettrico sviluppando un telaio completo ossia inclusivo di tutti quelle componenti compatibili con le auto dai modelli denominati C e D ossia impiegabili su vetture quali la VW Golf e la BMW Serie 3. La piattaforma, che emerge innanzitutto per le caratteristiche di leggerezza e compattezza, include in un’unica struttura le batterie integrate nel pianale e i sistemi di raffreddamento e di gestione; inoltre, fino a quattro motori per una trazione 4WD, lo sterzo e le sospensione a forcella oscillante.

In definitiva, la FW-EVX un prodotto all’avanguardia che emerge sui competitors perché garante di sicurezza ma a condizioni di minore peso e maggior risparmio in termini di dispendio economico; il tutto nel rispetto dell’ambiente. Le batterie rispondono con alte prestazioni, contribuiscono alla struttura salda della vettura che le ospita e si affidano a delle canaline poste lateralmente al modulo centrale per il raffreddamento. Tale sistema è una sintesi perfetta di tecnologia e ricerca perché impiega materiali termoregolatori quali alluminio e carbonio e, contemporaneamente, migliora la qualità aerodinamica della vettura; le batterie inoltre sono realizzate a nido d’ape mentre le componenti laterali aumentano l’assorbimento in caso di collisioni facilitando l’integrità delle stesse nonché dei passeggeri.

Tra le altre soluzioni sviluppate, si distingue la Racetrack consistente nell’impiego di un composito di carbonio riciclato all’80% finalizzato a realizzare i bracci trasversali delle sospensioni a pressa e in grado di renderli più leggeri per ben il 40% rispetto ai sistemi tradizionali, fatti in alluminio. Nuova e rivoluzionaria, la piattaforma punta ad acquisire ruolo di leader e di soddisfare le esigenze e le aspettative di chi da anni aspettava soluzioni nuove, pulite ed efficienti.

Edit by Stella S.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018
Amedeo Roma - Abruzzo...mi stupisci sempre.

Amedeo Roma – Abruzzo…mi stupisci sempre.

Amedeo Roma “Viaggiando in moto, spesso, capita di essere attratti lungo il percorso da luoghi poco conosciuti. Questo è quello che amo, cercare bellezze sparse in sella ad una moto” 

Pubblicato il 7 dicembre, 2018
Auto ibride: durata delle batterie e preoccupazioni

Auto ibride: durata delle batterie e preoccupazioni degli automobilisti

Durata media batteria di un veicolo ibrido, chiarimenti e garanzie differenti Cosa preoccupa l’automobilista? Le auto elettriche sono state un’innovazione importante, ed anche le ibride si trovano alla pari delle sorelle. Ma bisogna dirlo, sono costose. Ma una volta presa

Pubblicato il 5 dicembre, 2018
Rapporto Istat: spostamenti e nuove mobilità degli italiani

Rapporto Istat: spostamenti e nuove mobilità degli italiani

Uno sguardo ai dati del 2017, la fotografia di un’Italia pendolare, novità e cambiamenti ‘Spostamenti quotidiani e nuove forme di mobilità’ questo il titolo dell’ultimo rapporto Istat. Un rapporto che ci regala l’immagine precisa di un’Italia in continuo movimento. 30

Pubblicato il 4 dicembre, 2018