Richiedi preventivo gratuito

Citroen

TIPO: City Car

48 mesi - 60.000 KM- 259,00€

TIPO: Utilitaria

48 mesi - 60.000 KM- 295,00€

TIPO: Crossover

48 mesi - 60.000 KM- 324,00€

TIPO: Berlina

48 mesi - 60.000 KM- 405,00€

TIPO: Monovolume

36 mesi - 60.000 KM- 455,00€


TIPO: Station Wagon

36 mesi - 60.000 KM- 729,00€

TIPO: SUV

48 mesi - 60.000 KM- 99999,00€

Citroen, il cliente viene prima di tutto.

Autovetture comode e raffinate al passo con i tempi, supportate da una comunicazione ad hoc Citroen.

La Citroen è una casa automobilistica francese che nasce nel 1919 dalla trasformazione dell’industria produttrice di materiale meccanico e militare fondata da André Citroen, imprenditore avanguardistico incline alle invenzioni. Avviata la produzione di ingranaggi a cuspide che gli garantirono i contatti con la Mors, casa automobilistica parigina nota negli ambiti sportivi, André vi applicò le metodologie del taylorismo al servizio della produzione di granate utili al rifornimento bellico di cui necessitava la Francia.

Si passa alle vetture

Terminata questa fase, l’azienda fu convertita alla produzione di autovetture di massa, indirizzata a persone con ridotte opportunità economiche. Nonostante la giusta intuizione, però, la produzione andrò a rilento fino agli anni 20 quando furono aperte centinaia di punti vendita nazionali ed europei che garantivano non solo la vendita delle autovetture ma anche l’assistenza tecnica in caso di guasto o fornitura di pezzi di ricambio, manifestando un’attenzione particolare al cliente.

La sua storia di auto per tutti

A questo ebbe seguito l’investimento sulle campagne pubblicitarie: dalle vetturette con motore elettrico per i bambini ai gadget, alla collocazione dell’insegna sulla Tour Eiffel, alla partecipazione alle crociere lungo ambienti arditi quali il deserto del Sahara. Effetti scenici che raccontano di scelte coraggiose che non abbandonarono A. Citroen neanche durante la Grande Depressione ma le condizioni di salute lo costrinsero a cedere a P.Boulanger che, nonostante lo scoppio della seconda guerra mondiale, portò avanti l’idea di realizzare il TUB, un’automobile minima per tutti, super economica.

Dalla 2Cv alle alleanze prestigiose

Incassato l’inevitabile arresto produttivo, l’azienda Citroen riprese a produrre autovetture e mezzi commerciali più grossi, rispettivamente la 2CV, la Type H e la DS. Quest’ultima, presentata al Salone di Parigi, emerse perché caratterizzata da trazione anteriore, scocca portante, cambio semiautomatico, sospensioni idropneumatiche e circuito idraulico. Successivamente, la casa del “double Chevron” sperimentò la collaborazione con la Panhard e l’acquisizione della Maserati, progetti che si riveleranno fallimentari fin quando assetti azionistici introdussero il Gruppo PSA Peugeot-Citroen.

L’innovazione e tecnologia

Adeguandosi alle tendenze del mercato, l’azienda da allora propose vetture con carrozzeria monovolume e multispazio pur producendo modelli con soluzioni d’avanguardia quali il retrotreno attivo con effetto sterzante, motori turbodiesel, tecnologia common rail, trazione completamente elettrica oltre a berline di design dal disegno ricercato e automobili da rally.

Particolarità

Tutte vetture singolari la cui eccezionalità è dichiarata nella denominazione composta, principalmente, dalla lettera C seguita da un numero indicativo della posizione della vettura nella gamma.

Noleggio a lungo termine, una risposta ad ogni domanda

Stella S.

Scegli la soluzioni più adatta alla tua esigenza di noleggio veicolo


Salva o condividi la tua ricerca: