Richiedi preventivo gratuito

E-fuels la CO2 è una risorsa: parola di Audi!

E-fuels carburanti sintetici: più economici ed ecologici. E-fuels – L’avvento delle vetture elettriche, si sa, ha mutato il modo di concepire le automobili. Purtroppo però ci si è illusi che tale cambiamento sia radicale e che favorisca in toto la

Pubblicato il 19 marzo, 2018

E-fuels carburanti sintetici: più economici ed ecologici.

E-fuels – L’avvento delle vetture elettriche, si sa, ha mutato il modo di concepire le automobili. Purtroppo però ci si è illusi che tale cambiamento sia radicale e che favorisca in toto la riduzione, se non l’annullamento, delle emissioni di CO2. A tale considerazione è giunto il responsabile Audi degli e-fuels, Hermann Pengg, che ha condiviso la sua opinione supportata da ricerche e analisi evidenziando l’errata percezione e la non corretta divulgazione che ruota attorno al mondo delle auto elettriche.

Eh già perché di fatto la percentuale delle vetture con alimentazione alternativa è pari solo al 5% di tutto il cosiddetto “parco circolante” pertanto è evidente come non sia sufficiente ad ovviare al problema globale delle emissioni visto che i trasporti contribuiscono dal 15% al 50% della totale CO2, a seconda che si considerino le mobilità pubbliche e private; inoltre, le fonti d’approvigionamento energetico non sempre sono di naturale rinnovabile e quindi sono causa di ulteriore anidride carbonica, risultato dei processi produttivi. Pengg, in occasione del quarto simposio internazionale con sede ad Alcantara e conosciuto come “Coping, with Change: Global Warming and Decarbonization”, ha proposto l’impiego dei carburanti sintetici che garantiscono ottime prestazioni e compatibilità con le infrastrutture già esistenti senza però impiego alcuno di risorse fossili.

In particolare la loro sintesi si avvale esclusivamente dell’impiego dell’anidride carbonica presente nell’aria, senza produrne di nuova, ribaltando quindi il ruolo della stessa che da deterrente diventa componente propositiva del sistema: una vera e propria risorsa cioè che, su larga scala, consentirebbe una rivoluzione nel processo produttivo. La considerazione realistica di Pengg pertanto si carica di una promessa futuristica che intende valorizzare l’impiego degli e-fuels al posto dei materiali attuali di alimentazione e sensibilizzarne l’uso per risvolti ecologici più duraturi nel tempo con grandi vantaggi anche dal punto di vista economico.

Una risposta ad ogni domanda

Stella S.

e-fuels ed i carburanti sintetici

 

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Documento Unico di Circolazione 2020

Documento Unico di Circolazione 2020

Il Documento Unico di Circolazione entrerà in vigore dal 1° Gennaio 2020 e comprenderà la Carta di circolazione ed il Certificato di Proprietà dell’auto. Carta di Circolazione e Certificato di Proprietà Documento Unico di Circolazione – La Carta di Circolazione, o

Pubblicato il 8 aprile, 2019
Commissione Europea Sicurezza Alla Guida 2022

Sicurezza alla guida: dal 2022 nuovi obblighi!

La Commissione Europea ha diramato l’elenco dei sistemi di assistenza obbligatori alla guida a partire dal 2022! Obblighi per tutti i veicoli La Commissione Europea ha raggiunto l’accordo per una nuova legge che preveda l’obbligo di dispositivi di assistenza alla

Pubblicato il 28 marzo, 2019

Fiat Centoventi: Tante idee innovative che aumentano il benessere dei passeggeri!

Fiat Centoventi: Un elettrica dalle infinite soluzioni Un prototipo per la Panda Debutta al Salone di Ginevra 2019 un nuovo prototipo di citycar a cinque porte targato Fiat, ovvero la Fiat Centoventi che celebra, appunto, i 120 anni di produzione

Pubblicato il 12 marzo, 2019
piattaforma sulle batterie UE

UE: Nasce una piattaforma sulle batterie

Accumulatori, o batterie: come l’Europa cerca di consolidare questo settore in così forte espansione. L’Europa cerca di non rimanere indietro Al giorno d’oggi le batterie, o gli accumulatori rappresentano un settore fondamentale. Sono infatti l’elemento cruciale della corsa per le

Pubblicato il 4 marzo, 2019