Richiedi preventivo gratuito

Euro NCap – Fiat Punto bocciata ai crash test.

L’Euro NCAP le toglie due stelle, FCA si difende. Euro NCap –  L’Euro NCAP boccia la Fiat Punto e lo fa con una valutazione severissima. La vettura, famosa tanto nel territorio italiano quanto in quello internazionale, popolare presenza nel parco

Pubblicato il 1 marzo, 2018

L’Euro NCAP le toglie due stelle, FCA si difende.

Euro NCap –  L’Euro NCAP boccia la Fiat Punto e lo fa con una valutazione severissima.

La vettura, famosa tanto nel territorio italiano quanto in quello internazionale, popolare presenza nel parco auto delle famiglie, si è vista rettificare il giudizio relativo ai “crash test”: l’ente europeo, incaricato di verificare la sicurezza delle automobili destinate alla vendita e alla circolazione che, negli anni precedenti, le aveva attribuito cinque stelle, ne ha confermate solo tre.

Ne è emersa una diatriba sull’attendibilità nel tempo di tale giudizio causando il disorientamento di molti, tra gli addetti e gli appassionati. A sciogliere tali dubbi è stata la divulgazione dei criteri destinati alla stesura di quello stesso giudizio che hanno evidenziato come i parametri evolvano e con essi l’adesione o meno al profilo d’idoneità. Nello specifico, l’Euro NCAP ha stabilito che oggi è necessario, e funzionale imprescindibilmente alla sicurezza, che le vetture possiedano tutta una serie di optional tra cui la frenata automatica d’emergenza e i sensori rilevanti le cinture allacciate per tutti i passeggeri.

La celebre utilitaria italiana non ne è dotata e pertanto non può totalizzare l’en plein nella valutazione aggiornata sebbene, relativamente ad alcuni specifici test (tra cui le prove d’impatto frontale) abbia mostrato elevate prestazioni strutturali in grado di garantire ottime risposte di resistenza. E così, mentre il gruppo FCA incassa il giudizio e ne prende atto, molti sono in attesa di sapere se la Fiat Punto avrà un’erede in grado di sintetizzare il meglio dell’attuale modello con il valore aggiunto degli optional “moderni” destinati a ottimizzarne la sicurezza e a risollevarne la reputazione, oggi parzialmente appannata.

Certo è però che la Punto ha già una lunga storia alle spalle e il pensionamento sembra già profilarsi all’orizzonte, come ha fatto intuire Marchionne dalle sue dichiarazioni in termini di eccessivi investimenti di adeguamento potenziali a fronte di guadagni ipotizzabili e minimi. Ai posteri, l’ardua sentenza.

Una risposta ad ogni domanda

Stella S.

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Duro e puro Land Rover Defender

News – Duro e puro Land Rover Defender

Torna Land Rover Defender, il Suv che è entrato nel cuore di molti automobilisti, a partire dal 1948, data della sua comparsa. Prodotta sino al 2016, ha toccato quota due milioni di auto vendute ed è pronta a tornare ad

Pubblicato il 5 dicembre, 2019
La Baby Crossover targata Skoda è Kamiq

La Baby Crossover targata Skoda è Kamiq

Skoda Kamiq, la nuova baby crossover di Skoda, debutta con un look tutto nuovo e si aggiunge agli ultimi modelli della casa: Kodiaq, Karoq e Scala. Da quest’ultima, riprende meccanica e misure, essendo anch’essa a trazione anteriore ed avendo una

Pubblicato il 27 novembre, 2019
Eletric Intelligence Mercedes Eqc

Eletric Intelligence Mercedes presenta EQC

Mercedes EQC, arriva la prima SUV completamente elettrica della casa tedesca, targata EQ (‘Eletric Intelligence’) nuovo brand che ha debuttato per la prima volta al Salone di Parigi 2016. La nuova EQC dispone di due motori elettrici asincroni con una

Pubblicato il 22 novembre, 2019
Auto Elettriche

Auto elettriche a noleggio lungo termine

Guidare una vettura elettrica, soprattutto in una grande città, può rivelarsi una delle soluzioni migliori sia sotto il profilo economico che per il risvolto ecologico. Il noleggio a lungo termine di auto elettriche vi offre la possibilità di guidare il

Pubblicato il 15 novembre, 2019