Richiedi preventivo gratuito

Sospese le vendite in casa Porsche

Emissioni da adeguare nel nome della legge e del buonsenso. Sospese vendite Porsche La Porsche sospende le vendite e lo fa per una causa “pulita”. Il gioco di parole consente di focalizzare la motivazione che sta dietro la scelta aziendale

Pubblicato il 6 giugno, 2018

Emissioni da adeguare nel nome della legge e del buonsenso. Sospese vendite Porsche

La Porsche sospende le vendite e lo fa per una causa “pulita”. Il gioco di parole consente di focalizzare la motivazione che sta dietro la scelta aziendale che, con una decisione del genere, ha sorpreso tanto la collettività quanto la stretta cerchi di intenditori e addetti al, rimasti basiti in attesa di una spiegazione. Eh sì, perché una presa di posizione di questo tipo è stata unica nel suo genere e non ha mai registrato dei precedenti che coinvolgessero altre case ed altre realtà.

Ufficiale

Ecco allora la dichiarazione ufficiale della casa: il Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure, conosciuto più semplicemente come WLTP, ha introdotto nuove, e più ferree regole, sui parametri relativi agli scarichi. La casa di Stoccarda allora, nella figura di Oliver Blume, ha proceduto di conseguenza con l’adeguamento del sistema di produzione che, per essere conforme alla normativa, necessita di tempi e attenzioni maggiori come l’introduzione di un filtro antiparticolato per i propulsori a benzina.

Settembre 2018

Ne è derivata la necessità di sospendere le vendite delle vetture sul territorio europeo così da convogliare le energie, e le risorse, nella realizzazione di nuove la cui disponibilità sul mercato si stima avvenga subito dopo l’estate ossia nei primi giorni di Settembre 2018. Nel frattempo, la Porsche raccoglie, tramite le concessionarie e le filiali sparse su tutto il territorio internazionale, gli ordini dei clienti che, se manifestano un’urgenza d’acquisto, riceveranno esclusivamente i modelli disponibili negli stock.

Benessere collettivo

L’omologazione alla normativa rettificata risulta l’esigenza primaria, senza sconti alcuni, che la casa ha interiorizzato e condiviso, assumendosi la responsabilità di incorrere in incomprensioni e critiche pur di mostrarsi onesta e corretta nei confronti sia della legge sia dei potenziali clienti. Nel rispetto dell’ecosistema tutto e del benessere collettivo, a discapito di quanto, al contrario, ci si potrebbe aspettare da una casa di prestigio che produce vetture destinate a un pubblico elitario ma, non questo unico, a godere dei benefici che sono figli del vivere civile e in salute.

Stella S.

Sospese le vendite in casa Porsche

 

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019
Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

 Una vicenda che va avanti da molto e che andrà avanti ancora per almeno altrettanto tempo.. perché? Un caso apparentemente infinito Ne avevamo già parlato, ci ritroviamo ancora a parlarne: il 10 aprile 2018 il tribunale dava ragione all’azienda toscana.

Pubblicato il 18 dicembre, 2018
BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018