Richiedi preventivo gratuito

Polizza RCA : obbligatoria e utile

Polizza RCA  nel noleggio a lungo termine è “franchigia fissa” RCA: che cos’è e perché stipularla Polizza RCA – Il noleggio a lungo termine supporta il cliente a 360 gradi e lo fa attraverso una summa di servizi in grado

Pubblicato il 16 giugno, 2018

Polizza RCA  nel noleggio a lungo termine è “franchigia fissa”

RCA: che cos’è e perché stipularla

Polizza RCA – Il noleggio a lungo termine supporta il cliente a 360 gradi e lo fa attraverso una summa di servizi in grado di garantire sicurezza e affidabilità. La polizza Responsabilità Civile Autoveicoli, conosciuta semplicemente come “Polizza RCA”, è uno degli strumenti offerti dal noleggio e solleva il cliente dall’onere di dover necessariamente investire sull’acquisto di un’automobile per goderne dei benefici e privilegi. La polizza consiste in un contratto nel quale le parti sono rappresentate dall’assicurato e dalla compagnia assicuratrice ed assolve il compito di associare un quantitativo monetario ad un potenziale danno materiale e/o fisico a terzi e di saldarlo nel momento in cui quello si verificasse purché sia rintracciabile, e dimostrabile, una causa insita nel mezzo assicurato. Il quantitativo viene stabilito in sede di stipula contratto e definito in funzione del “premio” versato dall’assicurato; il risarcimento è calcolato a seconda del danno e i limiti sono relativi da un massimale pari a circa oltre sei milioni di euro per danni alle persone e al milione per danni alle cose.

In Bonus/Malus con la formula “Veicolo in acquisto”

La maggior parte delle polizze RCA stipulate dai broker assicurativi, vengono proposte con   la formula bonus/malus e rispettive classi di merito (CU).

La classe di merito (CU) viene assegnata ad ognuno degli assicurati in funzione della sinistrosità e stabiliscono l’accrescimento o la riduzione della classe di merito a differenza che si causino o meno danni passivi nel il periodo in esame.

Tabella Classi di Merito (CU)

A Franchigia fissa con la formula “Veicolo in noleggio a lungo termine”

I contratti di noleggio a lungo termine prevedono polizze RCA con la formula a franchigia fissa, cioè il pagamento di un’importo fisso, stabilito in contratto per ogni evento passivo causato.  Tale importo viene deciso alla sottoscrizione del contratto e le scelte possibili sono :   da € 0, € 150, € 250, €400 o € 500. Inoltre non prevede nessun aumento del canone mensile di noleggio stabilito.

Cosa dice la legge

La legge sancisce le condizioni di obbligatorietà il che implica che tutti i veicoli debbano averla, tanto le automobili di legittima proprietà quanto quelle in noleggio. La polizza RCA è infatti dovuta in tutte quelle situazioni che prevedano un’esposizione pubblica del mezzo (a motore): questo, infatti, non deve necessariamente circolare. È sufficiente che sia parcheggiato in un luogo pubblico. Al contrario, se il mezzo è posto in un luogo privato (un garage, un cortile), allora la legge consente l’assenza del servizio.

Attenzione e risparmio

La Polizza RCA liquida i danni causati in caso di sinistro a tutti (persone, animali o cose) escluso il driver ( incluso con polizza accessoria infortuni conducente )  che ha provocato l’incidente stesso. Vanno inoltre evidenziate i casi di rivalsa ed esclusione. Consistono rispettivamente nella condizione in cui l’assicurazione risarcisce il danneggiato però si aspetta a sua volta un risarcimento e  in quella in cui la copertura assicurativa non è operante. Ogni dettaglio è comunque trascritto nel contratto per cui è buona norma leggere attentamente ogni passaggio. Con il Decreto Legge numero 179 la proroga della stipula non è automatica il che consente all’assicurato di valutare altre proposte conformi e potenzialmente più economiche.

Noleggio a lungo termine, una risposta ad ogni domanda

Stella S.

Polizza RCA : obbligatoria e utile

Potrebbero interessarti
anche questi articoli

Autostrade per l'Italia: Continua il caso Tutor

Autostrade per l’Italia: Tutor, se ne parla ancora!

Autostrade per l’Italia: Novità sul caso ‘Tutor’ che si trascina ormai da anni, arriva una nuova sentenza dal tribunale. Un caso che seguiamo da tempo Autostrade per l’Italia – Si parla di tutor ancora una volta. La storia è iniziata

Pubblicato il 15 gennaio, 2019

Legge Bilancio 2019: controversie, domande e chiarimenti

Legge Bilancio 2019 – Ibride ed elettriche nelle Ztl? Nelle aree pedonali? Facciamo un po’ di chiarezza Legge Bilancio, per chi? Come? La legge Bilancio 2019 stabilisce che le auto ibride ed elettriche possono entrare nelle zone Ztl. Partono subito

Pubblicato il 15 gennaio, 2019
Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

Si parla ancora di Tutor: nove apparecchi vengono riattivati

 Una vicenda che va avanti da molto e che andrà avanti ancora per almeno altrettanto tempo.. perché? Un caso apparentemente infinito Ne avevamo già parlato, ci ritroviamo ancora a parlarne: il 10 aprile 2018 il tribunale dava ragione all’azienda toscana.

Pubblicato il 18 dicembre, 2018
BOLLO 2019 - SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO

BOLLO 2019

BOLLO 2019 – SCADENZE, CALCOLO E METODI DI PAGAMENTO Alle soglie del 2019 vedremo come funziona il calcolo del Bollo, come poterlo calcolare online in base ai kw, o cavalli fiscali, e alla classe ambientale. La tassa, meglio conosciuta come

Pubblicato il 12 dicembre, 2018